Strumenti Utente

Strumenti Sito


la_scuola_sicura1

Progetto "La Scuola Sicura"


                       Integrazione della Sicurezza del lavoro nei curricola scolastici 
                                      della scuola secondaria di 2° grado 
                                      

La Regione Lombardia in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale ha individuato percorsi funzionali al conseguimento dell’obiettivo “…promozione del cambiamento dei comportamenti dei lavoratori, integrando la cultura della salute e sicurezza sul lavoro nei curricula scolastici delle scuole di ogni ordine e grado…” Alcune istituzioni e associazioni del territorio bergamasco hanno promosso la realizzazione del progetto “La scuola sicura”, affidandone la realizzazione e sperimentazione a tre Istituti Scolastici di Bergamo, e cioè: Liceo Scientifico Mascheroni, ISIS Natta, ISIS Pesenti.

Il progetto ha la finalità di fornire agli alunni delle scuole secondarie di 2° grado un percorso curricolare di acquisizione e certificazione di competenze relative alla sicurezza e salute sul lavoro finalizzate ad implementare la cultura della sicurezza, da spendere sia nella realizzazione di esperienze di Alternanza Scuola Lavoro sia in una futura attività lavorativa o in successivo percorso formativo.

Questo percorso/insegnamento della cultura della sicurezza è stato pensato per essere veicolato dagli stessi docenti, integrandolo ciascuno nella propria disciplina di insegnamento durante le ore curricolari di lezione. Per supportare il lavoro dei docenti, sono state progettate e sperimentate Unità Formative (inserite in Moduli) per ciascuno dei 3 indirizzi considerati (Liceo, Istituto Tecnico ed Istituto Professionale) suddivise per classe e per materia o Area disciplinare, che vengono pubblicate in questo sito e messe a disposizione delle scuole interessate.

La progettazione e l’utilizzo delle Unità Formative deriva dal Syllabus, elenco di argomenti articolato in n.4 moduli elaborato dal gruppo di progetto, a partire dai contenuti obbligatori previsti dagli Accordi Stato-Regioni del 2011 per la formazione dei lavoratori.

In ciascuna scheda sono riportati gli argomenti, gli strumenti utilizzabili e le indicazioni metodologiche per agevolare il lavoro in classe del docente con gli studenti. Le schede sono già state sperimentate in classe da parte dei docenti delle 3 scuole partecipanti nell’anno scolastico 2015/1016: la loro ulteriore verifica in altre scuole è un passaggio importantissimo per una più significativa loro validazione.

Per questo motivo si invitano le scuole a fornire un riscontro critico costruttivo, suggerimenti, osservazioni e contributi, scrivendo a : “'Ufficio sostegno alla Persona - UST BERGAMO'” giannellini@istruzione.bergamo.it


Partners

• Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia Ambito Territoriale di Bergamo; • INAIL Direzione Territoriale di Bergamo • Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo (ex ASL) • Ispettorato Territoriale del Lavoro di Bergamo • Confindustria Bergamo • CGIL - Bergamo • CISL - Bergamo • UIL - Bergamo • ANMIL - Bergamo • Imprese e Territorio -Bergamo • Federazione Autotrasportatori Italiana - Bergamo • Ordine degli Ingegneri - Bergamo • Ordine degli Architetti PPC - Bergamo • Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali laureati – Bergamo • Collegio dei Geometri e dei Geometri laureati – Bergamo • ISIS Natta – Bergamo • ISIS Pesenti – Bergamo • Liceo Scientifico Mascheroni - Bergamo


Validità ai fini della formazione alla sicurezza dei lavoratori

Ai sensi del Decreto Legislativo 81/2008

Nelle scuole situate nel territorio delle Regione Lombardia l’attivazione di questo percorso completo relativo alla cultura della Sicurezza e Salute sul Lavoro permette di adempiere agli obblighi di:

  • Formazione Generale del Lavoratore (inteso come singolo Studente) prevista dal Decreto Legislativo 81/2008 (che gli Accordi Stato-Regione del 2011 indicano in almeno 4 ore), con possibilità di attestarne l’avvenuta effettuazione;
  • Percorso propedeutico alla Formazione Specifica del Lavoratore (inteso come singolo Studente) prevista dal Decreto Legislativo 81/2008 (che gli Accordi Stato-Regione del 2011 indicano in almeno 4-8 o 12 ore a seconda del comparto di riferimento), con possibilità di attestarne l’avvenuta effettuazione.

Questo percorso di insegnamento può anche adempiere all’obbligo formativo alla Salute e Sicurezza per gli studenti che andranno a svolgere attività di Alternanza Scuola Lavoro nelle Aziende (rimanendo comunque in capo a queste ultime l’integrazione con una Formazione contestualizzata per esempio relativamente ai propri piani di emergenza, alle figure aziendali di garanzia e responsabilità, alle procedure di sicurezza proprie di quella ditta…).

La formazione erogata secondo il progetto può essere attestata dalla scuola mediante l’utilizzo del format previsto dalla Circolare 17 settembre 2012 - n. 7 di Regione Lombardia (http://www.ats-bg.it/upload/asl_bergamo/gestionedocumentale/Circolare+Regione+Lombardia+Formazione17-09-2012_77_4254_784_12012.pdf).


Condizioni d'uso

Le scuole secondarie di secondo grado che desiderano attuare questo percorso/insegnamento della cultura della sicurezza ( integralmente o anche solo per parti/argomenti/classi…) possono liberamente e gratuitamente attingere al materiale pubblicato in questo sito e utilizzarlo nelle proprie attività didattiche.

E’ consentito l’uso, la riproduzione parziale o totale del materiale contenuto sul sito a scopo didattico (o divulgativo) con citazione della fonte di provenienza, ma ne è vietato ogni uso improprio, in particolare la manomissione o l’alterazione di testi o di immagini in esso contenute ed ogni utilizzo a scopo commerciale.


Istruzioni per la consultazione

Il materiale è disponibile secondo la procedura di seguito indicata:

  1. scegliere l’indirizzo di interesse (Liceo, Istituto Tecnico, Istituto Professionale)
  2. selezionare il “Modulo” cioè il livello di apprendimento dalla classe prima alla quarta con questa correlazione:
    1. Modulo_0:Contenuti fondamentali di base da trasmettere nei primi 60 giorni della classe prima;
    2. Modulo_1:Classe prima o primo quadrimestre della classe seconda, e comunque prima dell’esperienza di Alternanza Scuola-Lavoro;
    3. Modulo_2:Entro il primo quadrimestre della classe terza;
    4. Modulo_3:Classe quarta (e/o Quinta);(NB: per la classe quinta si consiglia di integrare con l’approccio esperienziale utilizzando i materiali riportati nella sezione del progetto WBS – Memory Safe di questo sito)
  3. All’interno di ciascun Modulo è possibile:
    1. Consultare/scaricare, nella sezione “Unità Formative”, le schede relative alle diverse discipline/materie/aree di insegnamento.
    2. Consultare/scaricare nella sezione “Risorse didattiche” ulteriori materiali didattici utilizzabili in classe e messi a disposizione.
    3. Consultare/scaricare nella sezione “Test” le domande per la costruzione dei questionari di apprendimento a risposta multipla.

Referenti del Progetto

Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo:

Prof.ssa Antonella Giannellini tel. 035284220
Prof.ssa Gisella Persico tel. 035284228

Agenzia di Tutela della Salute di Bergamo:

dott. Sergio Piazzolla sergio.piazzolla@ats-bg.it tel. 0352270601

INAIL di Bergamo:

d.ssa Cinzia Colombo ci.colombo@inail.it tel. 035352273

Liceo Mascheroni di Bergamo

?? ?? ??

Istituto Superiore Natta di Bergamo

?? ?? ??

Istituto Professionale Pesenti di Bergamo

?? ?? ??

Istituti in Rete

Liceo Mascheroni

I.S.I.S Natta

I.S.I.S Pesenti

la_scuola_sicura1.txt · Ultima modifica: 2017/10/11 16:10 da admin